L’emozionante esperienza del Giubileo a Roma 2016

L’emozionante esperienza del Giubileo a Roma 2016

Il pellegrinaggio in occasione del Giubileo a Roma, non sarà solo un momento “spirituale” ma anche di arricchimento culturale e condivisione che vedrà coinvolte circa 30 milioni di persone. Papa Francesco ha voluto indire l’Anno Santo della Misericordia 2015 – 2016 per riportare alla luce la missione della Chiesa Cattolica: il perdono generale e l’indulgenza aperta a tutti, ma concessa sotto determinate condizioni. Per ottenerla i pellegrini devono recarsi in una delle basiliche patriarcali (San Pietro; San Giovanni in Laterano; Santa Maria Maggiore; San Paolo fuori le Mura), confessarsi, fare la Comunione e avviare una  riflessione di perdono che cancelli ogni ragione d’odio verso il prossimo. E’ dunque l’anno della solidarietà e della speranza. La speranza di un domani diverso, capace di ospitare un’umanità libera dall’egoismo, dalla smania di possesso e dall’odio.

Giubileo in ebraico vuole dire corno: l’inizio di quest’anno particolare per il popolo ebraico, veniva infatti proclamato con il suono dello jôbel. Durante l’anno giubilare vigeva anzitutto il divieto di lavorare la terra che doveva cessare di essere sfruttata ed adoperata, mentre tutto ciò che veniva prodotto spontaneamente doveva andare a beneficio dei deboli. Oltre al divieto di lavorare la terra c’era il dovere della remissione dei debiti in favore dei debitori (i creditori rinunciavano alla riscossione della somma), della liberazione degli schiavi e della restituzione agli originali proprietari di terreni e case passate in proprietà altrui. Una normativa religiosa rivoluzionaria che mirava ad indebolire fortemente il bisogno di possedere e soprattutto a far riflettere su un principio fondamentale: quello che esiste non appartiene a noi ma a Dio. Questo è il senso del Giubileo. Agire per amore, senza porsi l’obiettivo dell’utilità. Un pensiero molto alto, e per molti aspetti in totale antitesi con una società edonistica come la  nostra, che deve ispirare le nostre azioni e scelte di vita.

Il Giubileo della Misericordia è un evento di portata mondiale che terminerà il 20 Novembre 2016, dopo ben 11 mesi di udienze ordinarie e straordinarie del Papa, veglie di preghiera e feste in piazza tra culture diverse. Il programma ideato dai tecnici del Vaticano prevede inoltre dei cammini di fede, da compiere obbligatoriamente a piedi, che partiranno dalla Basilica di San Giovanni in Laterano o dalla Basilica di Santa Maria Maggiore, toccando anche chiese minori (San Giovanni Battista dei Fiorentini, Santa maria in Valicella e la Chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini). Questi percorsi vi permetteranno di vedere Roma come non l’avete mai vista e di visitare luoghi di incommensurabile valore, spesso poco conosciuti e assolutamente al di fuori dei classici giri turistici.

Alcuni utili consigli: la partecipazione alle Udienze Generali tenute dal Papa il Mercoledì è gratuita, ma i biglietti devono essere prenotati in anticipo; alle udienze, secondo l’etichetta, è d’obbligo un abbigliamento sobrio (le donne dovranno portare pochi gioielli, vestirsi con abiti accollati e gonne sotto al ginocchio, mentre agli uomini è richiesto un abito scuro). A coloro che sono intenzionati a rimanere più giorni, è inoltre vivamente consigliato l’acquisto della Omnia Card, necessaria per evitare lunghe file di attesa ed usufruire del servizio Open Bus.

Fate questa esperienza. Vi servirà come arricchimento personale. Avrete modo di instaurare amicizie destinate a durare per sempre, di emozionarvi dinanzi a siti culturali e religiosi di straordinaria bellezza e di commuovervi dinanzi all’umiltà e alla bontà di questo splendido Papa, dal quale riceverete una carica immensa che vi aiuterà a vivere con più gioia e serenità.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. .

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi