Guida a Bruxelles e dintorni: luoghi da non perdere!

Guida a Bruxelles e dintorni: luoghi da non perdere!

Una meta insolita ma in grado di regalare un soggiorno all’insegna delle sorprese e delle emozioni. Spesso, nell’immaginario collettivo, Bruxelles è sinonimo esclusivamente di business e politica. “Roba” noiosa insomma o comunque non esattamente in linea con il concetto di vacanza. Rimarrete invece piacevolmente colpiti dal fascino e dalla creatività di questa città che, tra l’altro, è facilmente raggiungibile e LOW COST, soprattutto se si opta per pacchetti tutto incluso e si prenota con il dovuto anticipo.

Procediamo con ordine e quindi dal come arrivare a Bruxelles. Da Comiso, il collegamento diretto viene effettuato all’incirca due volte a settimana (a seconda del periodo in cui si prenota) e il volo ha una durata di 3 ore.

Vediamo adesso di passare in rassegna tutto ciò che c’è da vedere in questa splendida città e nei dintorni. Anzitutto occorre dire che Bruxelles può essere divisa in due parti: una da percorrere a piedi, ovvero il centro dove si trovano la maggior parte dei monumenti, e l’altra da raggiungere con i mezzi, dove si trovano ad esempio l’Atomium e il Parlamento Europeo. In centro, arrivati nella maestosa Piazza Gran Place, troverete moltissimi palazzi decorati con motivi barocchi, tra i quali spicca senza dubbio il municipio quattrocentesco con la sua bellissima guglia. In piazza troverete anche moltissimi cafè molto caratteristici, dove gustare delle ottime birre aromatizzate! Durante la vostra passeggiata al centro, non dimenticate di addentrarvi tra le piccole stradine che si snodano attorno alla piazza. L’Atomium è una struttura alta 102 metri e costituita da 9 grandi sfere metalliche. Fu costruita in occasione della Esposizione Universale del 1958 e rappresenta quindi il simbolo del progresso del dopoguerra. Vale la pena visitarlo anche solo per ammirare lo splendido panorama dalla sfera più alta, all’interno della quale si trova anche un ottimo ristorante. Il Parlamento è un’altra meta imperdibile di qualsiasi guida a Bruxelles dove, grazie anche a display multimediali interattivi, scoprirete tante curiosità in più sull’istituzione che ci rappresenta.

Due le escursioni che vanno assolutamente fatte: Bruges e Anversa.

A  Bruges, l’atmosfera è davvero incantevole. Il centro è raggiungibile a piedi e durante il percorso potrete ammirare il verdissimo parco che si estende attorno al Minnewater, il cosiddetto “lago dell’amore”. Arrivati al Markt, la piazza principale della città, vi troverete in luogo magico, animato da un via vai di carrozze trainate da cavalli che portano in giro i numerosi turisti. In piazza è inoltre possibile affittare biciclette e dirigersi verso lo storico porto fluviale. Il paesaggio è incantevole e molto rilassante, tra mulini a vento, polders e fattorie.

Anversa è tante cose insieme: città d’arte sofisticata, con i suoi palazzi in stile Art Nouveau, capitale mondiale dei diamanti e ancora la città che ha dato i natali al pittore Rubens.

Altro che roba noiosa! Il Belgio è una destinazione dai mille volti, con un passato ricco di storia ed un orientamento al progresso ed alla civiltà che hanno davvero pochi eguali. Andate, tornate e spargete la voce tra apolitici e intolleranti a tutto ciò che ruota intorno al mondo degli affari!



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. .

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi