RACALMUTO E SAN BIAGIO PLATANI

RACALMUTO E SAN BIAGIO PLATANI

20150425_180405Partecipare ad un viaggio letterario e culturale é sempre un piacere.

Domenica 6 Maggio è stato possibile viverlo grazie al viaggio organizzato dall’agenzia Riviera Iblea. Partiti al mattino presto con un pullman ricco di persone amanti dell’arte ci siamo diretti verso Racalmuto, un piccolo paese pieno di storia dove era possibile respirare e rivivere la vita di uno dei più grandi scrittori e letterati siciliani, Leonardo Sciascia. Arrivati a Racalmuto, abbiamo conosciuto Valentina, guida culturale del paese, che ci ha portati inizialmente alla “Fondazione Sciascia”, dove si è potuto assistere ad un filmato che raccontava della vita e delle opere dello scrittore siciliano e successivamente, giungendo al primo piano dell’edificio, si poteva accedere a tutte le opere, schizzi, articoli, scritti dallo scrittore ma anche lettere ricevute dagli amici intellettuali e non.
Successivamente Valentina,la guida culturale, ha iniziato a parlarci della storia del paese esaltando e parlandoci con orgoglio di Racalmuto. Come affermava lo stesso Leonardo Sciascia: “Tutti amiamo il luogo in cui siamo nati, e siamo portati ad esaltarlo. Ma Racalmuto è davvero un paese Straordinario”.
Racalmuto è stato veramente un paesino grazioso, pieno di chiese, conventi, monasteri ed ha anche un castello in cui ci ha portati la guida, parlandoci in maniera esaustiva. Girovagando per il paese è stato gradevole incontrare ,in formato statua di bronzo, la figura di Leonardo Sciascia, ripresa nell’atto delle sue frequenti passeggiate in centro, ed è stato piacevole immortalare questo momento con foto di gruppo . Di fronte alla statua si può notare la pasticceria più antica del paese, che ci ha accolti con prodotti tipici della zona, i taralli al gusto di limone, apprezzati e gustati da tutto il gruppo.
In seguito, Valentina, ci ha portati a visitare la chiesa principale dove ogni anno per la festa di Maria SS. Del Monte si assiste ad una gara di cavalli, che a fine corsa superano una scalinata prima di accedere all’interno della chiesa. Altro evento curioso lo si può assistere, come ci spiegava la guida, durante la festa della bandiera, in cui le persone del paese, solo proprietari terrieri, fanno un assalto a chi raggiuge per prima la bandiera posta in cima ad una struttura in legno, e chi riesce a prenderla dovrà realizzare la bandiera col proprio stemma familiare per l’anno successivo.

L ‘unica notizia spiacevole del paese,come ci raccontava la stessa guida, è che la casa nativa del grande scrittore è in vendita perché i figli non l’hanno più voluta e il comune di Racalmuto purtroppo non stanzia i soldi per recuperarla e poterne fare un museo.
Dopo la visita guidata, giunta l’ora di pranzo, la nostra accompagnatrice di Riviera Iblea ci ha portati al ristorante, che si trovava sempre a Racalmuto in centro. Li, abbiamo potuto gustare un piacevole pranzo e qualche prodotto tipico del paese.
Nel pomeriggio, ci siamo spostati in pullman per giungere ad un altro caratteristico paese, San Biagio Platani, denominato “Il paese degli archi di pane”. In effetti quella domenica era l’ultima in cui si poteva assistere alla realizzazione degli archi di pane, tutti realizzati dalla maestria degli artisti del paese. Delle vere opere d’arte, tutte elaborate con pasta di pane, pasta di tutti i formati e legumi. Giunti nella via principale del paese, abbiamo potuto osservare la presentazione delle opere in pasta di pane notando le due entrate della via, dove in una si presentava con l’arco rappresentante il Cristo e nell’altra entrata l’arco con la figura della Madonna. È stato come tornare bambini, quando con i nostri maestri realizzavamo con la pasta del pane delle bambole o qualsiasi personaggio che ci veniva ordinato di creare. Oltre alle strutture e quadri realizzati con pasta e legumi, si potevano visitare anche delle graziose bancarelle di oggetti e realizzazioni in cramica e poi tante altre con prodotti della cucina locale.
Nel tardo pomeriggio dopo aver immortalato con fotografie quasi tutte le opere, abbiamo assistito al corteo in costume e alle animazioni dei giocolieri per la festa di San Biagio Platani. Anche questo evento è stato bello viverlo insieme ai miei compagni di gruppo. La giornata si era presentata sin dalle prime ore soleggiata e calda ma è proprio il clima caldo e umido che ci ha portati a recarci in pullman e ritornare a casa, destinazione Vittoria. I viaggi in pullman sono piacevoli quando chi organizza è attento ai bisogni dei clienti ed io sono stata soddisfatta di aver partecipato a questa gita realizzata dall’agenzia Riviera Iblea che ha messo cultura e divertimento insieme.

Giovannella Battaglia



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. .

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi